9 errori fondamentali quando si impara l'Euro Nymphing

0 Commenti
Ho osservato i 9 errori fondamentali che di solito fanno i principianti quando imparano la tecnica Euro Nymphing.

Durante i nostri corsi di perfezionamento sulla ninfa ceca (o ninfa francese o ninfa europea) e il successivo coaching di questi partecipanti al masterclass, non è stato difficile osservare gli errori fondamentali commessi dalla maggior parte dei pescatori a mosca che non hanno alcuna esperienza precedente con le moderne tecniche di ninfa.

Per motivi di ordine, se all'inizio abbiamo usato nomi diversi per le tecniche di ninfa, è chiaro che sto parlando solo di ninfa con finale francese senza l'uso di lenza, comunque si chiami quel metodo.

Quindi, se impari tu stesso il metodo moderno della ninfa, fai attenzione ai seguenti errori più comuni.

1) Imparare dove non c'è o poco pesce - questo primo errore suona un po' strano, ma provate ad immaginare di imparare a riconoscere la abboccata della trota o del temolo quando avete una sola ferrata all'ora. Prova ad apprendere la nuova tecnica sull'acqua che conosci bene e con quanti più pesci possibile, quindi la tua curva di apprendimento sarà più ripida.

2) Profondità sbagliata - nei primi tentativi non abbiate paura di caricare un po' di più la ninfa montata. Anche se avrai più intoppi, imparerai come distinguere i colpi del pesce sul leader francese e anche se la tua punta è più vicina al fondo, allora avrai più possibilità di prendere più colpi perché arriverai al "feed" più grande zona".

3) Ignora i colpi: quando sei ninfa, colpisci tutto. Devi imparare a colpire qualsiasi mossa sospetta del leader, incluso fermarla. Lo sciopero del pesce è spesso irriconoscibile dagli ostacoli e vale la pena non ignorare questa raccomandazione.

4) Cattivo contatto con le mosche - un errore molto comune per i principianti è non avere contatto con le mosche sul leader. Manteniamo il giusto contatto eliminando eventuali loop sulla linea di volo o sul leader francese. Occasionalmente possiamo sollevare un po' le mosche e lasciarle affondare di nuovo. È bene imparare a bilanciare il confine tra il contatto completo con la mosca più pesante sul finale (questa può essere la mosca a punta o la mosca sul contagocce) e il movimento naturale della mosca (la deriva morta).

5) Breve lunghezza della deriva: molti principianti lanciano le ninfe davanti a sé e le sollevano immediatamente dopo un attimo. Cercate di massimizzare la lunghezza della deriva, contando che la mosca ha bisogno di un po' di tempo per affondare alla giusta profondità e la fine della deriva è interessante perché i pesci rispondono al movimento delle mosche dal fondo alla superficie.

6) Canna da pesca a mosca troppo corta - ovviamente, puoi imparare a ninfa moderna con la tua solita attrezzatura, ma generalmente, per l'Euro nymphing, la canna più lunga (10 piedi o più) è la migliore con un'azione più morbida che consente un migliore lancio delle mosche con il leader francese. Canna da mosca troppo corta, riduci la portata che puoi pescare e la lunghezza della deriva.

7) Mano rimpicciolita: impara a ninfare con la mano tesa. Fa molto male, soprattutto all'inizio, o quando si ha un'attrezzatura da pesca a mosca troppo pesante. La mano tesa durante la ninfa ti aiuterà a concentrarti meglio e a rispondere più velocemente ai colpi, inoltre allungando la mano allargherai leggermente l'area da raggiungere (vedi punto precedente).

8) Scarsa concentrazione: la moderna ninfa richiede più concentrazione rispetto ad altri metodi di pesca a mosca. Senza concentrazione, puoi perdere la maggior parte dei colpi. Piuttosto, pesca intensamente per 10 minuti con concentrazione, quindi concediti una pausa di cinque minuti prima di pescare di nuovo.

9) Impazienza – durante le nostre masterclass abbiamo osservato che il miglior allievo non era quello che catturava il primo pesce ma quello che ascoltava, cercava di correggere i propri errori e con pazienza esercitava una nuova tecnica. Il buon segno che hai già una buona padronanza del metodo sarà che non dovrai riflettere sui consigli di cui sopra.

Se vuoi saperne di più sulle ninfe moderne, puoi leggere altri articoli sul nostro sito web:

Guida alle ninfe

lascia un commento

Tutti i commenti del blog vengono controllati prima della pubblicazione
Le impostazioni dei cookie su questo sito Web sono impostate per "consentire tutti i cookie" per offrirti la migliore esperienza. Fare clic su Accetta cookie per continuare a utilizzare il sito.
Ti sei iscritto con successo!
Questa email è stata registrata